logo home

Sez. 5 – , Sentenza n. 13360 del 17/05/2019

Sez.  5  – ,   Sentenza  n. 13360 del 17/05/2019

IVA– Società partecipante ad un consorzio –  Ribaltamento dei ricavi e dei costi del consorzio delle imprese consorziate – Obblighi di fatturazione.

Le società commerciali possono istituire, ai sensi dell’art. 2615 ter c.c., per mutuo accordo un consorzio, anche nella forma legale della società di capitali, assegnandogli il compiuto di provvedere ad un certo ordine, concordato, di attività e di spese generali, genericamente utili all’intero gruppo ed a ciascuna consorziata, la cui gestione unitaria sia considerata economicamente vantaggiosa sotto gli aspetti della convenienza ed efficienza. Il consorzio ha l’obbligo di ribaltare sulle consorziate, secondo i criteri di legge o quelli legittimamente fissati dallo statuto, se non elusivi della causa consortile e delle relative norme fiscali, tutte le operazioni economiche realizzate, sicché le singole consorziate sono tenute ad emettere fattura – ai fini IVA – nei confronti del consorzio in proporzione della quota consortile, per il ribaltamento dei proventi delle commesse ad essa attribuiti, nonché autofattura, in proporzione della quota consortile, per il ribaltamento dei relativi costi.

link alla sentenza

Conformi: N. 26480 del 2014

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi