logo home

PROCESSO – GIURISDIZIONE – CORTE DI CASSAZIONE – SEZIONI UNITE –  ORDINANZA n. 11290, DEPOSITATA il 29.4.2021 –  Giurisdizione – Tariffa puntuale per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti (TARIP) – Natura privatistica – Cognizione del giudice ordinario

PROCESSO – GIURISDIZIONE – CORTE DI CASSAZIONE – SEZIONI UNITE –  ORDINANZA n. 11290, DEPOSITATA il 29.4.2021

 Giurisdizione – Tariffa puntuale per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti (TARIP) – Natura privatistica – Cognizione del giudice ordinario

 La Corte di cassazione, Sezioni Unite, con ordinanza, ha così statuito: In tema di servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti,  avuto riguardo alla tariffa avente natura di corrispettivo, di cui all’art. 1, comma 668, della I. n. 147/2013, deve riconoscersi  la natura privatistica della stessa ove risulti che i comuni che hanno realizzato sistemi di misurazione puntuale della quantità di rifiuti conferiti al servizio pubblico secondo i criteri del d.m. 20 aprile 2017,  hanno previsto, con regolamento di cui all’art. 52 del decreto legislativo n. 446 del 1997,  l’applicazione di una tariffa  avente natura corrispettiva, in luogo della TARI. Alla stregua delle considerazioni che precedono deve essere, pertanto, affermata in materia, la giurisdizione del giudice ordinario.

Link alla sentenza

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi