logo home

IMPOSTE INDIRETTE – IVA – Sez. 5 – , Ordinanza n. 5500 del 28/02/2020

Sez. 5 – , Ordinanza n. 5500 del 28/02/2020

Cessioni all’esportazione – Esenzioni  – “Status” di esportatore abituale – Condizioni – Onere della prova – A carico dell’impresa

In tema di cessioni all’esportazione, lo “status” di esportatore abituale, di cui all’art 8, comma 1, lett. c), del d.P.R. n. 633 del 1972, da cui deriva il riconoscimento della sospensione di imposta nei limiti del “plafond” disponibile così maturato, è acquisito dall’impresa che esporta o effettua vendite intracomunitarie di beni e servizi per almeno il dieci per cento avuto riguardo alle operazioni poste in essere nell’anno precedente, la cui dimostrazione grava sulla predetta senza che la relativa prova possa definirsi negativa, essendo anzi richiesto il riscontro della tipologia di operazioni (anche attraverso le lettere di intento) e dell’effettività del trasferimento del bene all’estero.

link per la sentenza

error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi