logo home

N. 1 – Sentenza n. 16705 del 21 giugno 2019

 

Sez. 5 – Sentenza n. 16705 del 21/06/2019

  

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 16705/2019 ha enunciato il seguente principio di diritto in tema di tassazione indiretta del trust (segnatamente, rispetto alle imposte di registro, ipotecaria, catastale e all’imposta di donazione):

  • la costituzione del vincolo di destinazione di cui all’art. 2 co. 47 d.l. 262/06, conv. in l. 286/06, non integra autonomo e sufficiente presupposto di una nuova imposta, in aggiunta a quella di successione e di donazione;
  • per l’applicazione dell’imposta di donazione, così come di quella proporzionale di registro e ipocatastale, è necessario che si realizzi un trasferimento effettivo di ricchezza mediante attribuzione patrimoniale stabile e non meramente strumentale;
  • nel trust di cui alla l. 364/89, di ratifica ed esecuzione della Convenzione dell’Aja 1^ luglio 1985, un trasferimento così imponibile non è riscontrabile né nell’atto istitutivo né nell’atto di dotazione patrimoniale tra disponente e trustee – in quanto meramente strumentali ed attuativi degli scopi di segregazione e di apposizione del vincolo di destinazione – ma soltanto in quello di eventuale attribuzione finale del bene al beneficiario, a compimento e realizzazione del trust medesimo.

 

Link per la sentenza

Massime precedenti conformi: Sez. 5, sent. n. 16699 e 16700 del 21 giugno 2019
Massime precedenti difformi 

error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi