logo home

Sez. 5 – , Ordinanza n. 12491 del 10/05/2019

Sez.  5  – ,  Ordinanza    n. 12491 del 10/05/2019

IVA – Esenzioni – Prestazioni rese da enti con finalità di assistenza sociale –  Art. 10, comma 1, n. 27-ter, del d.P.R. n. 633 del 1972

 

In tema di IVA, l’interpretazione dell’art. 10, comma 1, n. 27 ter del d.P.R. n. 633 del 1972, deve essere condotta con riferimento ai parametri ricavabili dalle direttive comunitarie in materia di IVA, nella consapevolezza della necessaria interpretazione restrittiva delle deroghe al principio generale della imponibilità delle prestazioni. Ne consegue che ai fini dell’esenzione di cui all’art. 10, comma 1, n. 27-ter, del d.P.R. n. 633 del 1972, concernente le prestazioni socio-sanitarie, di assistenza domiciliare o ambulatoriale, non è previsto il formale riconoscimento della finalità assistenziale dell’ente erogante, potendo il relativo accertamento essere rimesso al giudice del merito, non ostando all’operatività dell’esenzione la natura societaria dell’ente, atteso che, alla luce della giurisprudenza eurounitaria, la nozione di “organismi riconosciuti come aventi carattere sociale dallo Stato membro” non esclude enti privati che perseguano fini di lucro.

 

link alla sentenza

 

 

error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi