logo home

Sez. 5 – Ordinanza n. 58 del 03/01/2019

CONTENZIOSO

Sez. 5 –  Ordinanza n. 58 del 03/01/2019

PROCESSO – Cessazione della materia del contendere per intervenuto condono – Efficacia nei confronti dei coeredi rimasti estranei al giudizio.

 

La pronuncia di cessazione della materia del contendere per intervenuto condono assume efficacia anche nei confronti dei coeredi rimasti estranei al giudizio, trattandosi di una pronuncia che non ha carattere meramente processuale, ma assume valore sostanziale di accertamento dell’avvenuta definizione della pretesa fiscale, posto che con il condono viene definita l’intera pretesa tributaria unitariamente considerata nei confronti dell’asse ereditario e non i debiti degli eredi uti singuli , sicchè la definizione operata non può che conseguire effetti nei confronti di tutti i coobbligati, unica essendo la ragione dell’obbligazione.

 

Link per la sentenza

Massime precedenti conformi:
Massime precedenti difformi 

error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi