logo home

N. 1 – IRPEF – Corte di Cassazione, sentenza n. 5088 del 21 febbraio 2019

N.1

IMPOSTE DIRETTE

IRPEF  – Cessione di un terreno previa demolizione e ricostruzione di un fabbricato con aumento di volumetria – Plusvalenza – art. 67 comma 1, lett. b) d.P.R. n. 917 del 1986 – Sussistenza – Esclusione

 

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 5088 del 21 febbraio  2019, ha stabilito che in fattispecie riguardante la cessione di un terreno con fabbricato demolito e  ricostruito, anche con ampliamento di volumetria, non determina ai sensi dell’art. 67, comma 1, lett. b) d.P.R. n. 917 del 1986, plusvalenza non potendo essere qualificata come cessione di un terreno edificabile, atteso che la cessione di un edificio non può essere riqualificata come cessione del terreno edificabile sottostante, neppure se l’edificio non assorbe integralmente la capacità edificatoria del lotto su cui insiste.

 

Link per la sentenza

Massime precedenti conformi:
Massime precedenti difformi 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi