logo home

Sez. 5 – Ordinanza n. 2862 del 31/01/2019

IMPOSTE INDIRETTE

 Sez. 5 –  Ordinanza n. 2862 del 31/01/2019

  IVA – Operazioni soggettivamente inesistenti – Regime di inversione contabile –  Art. 74, comma 8, d.P.R.n. 633 del 1972 – “Reverse charge” – Violazione degli obblighi sostanziali – Indetraibilità.

Le operazioni di cessione compiute in regime di inversione contabile, denominate “Reverse Charge”, sebbene rispettino i requisiti formali, non possono essere detratte laddove siano violati gli obblighi sostanziali suscettibili di dare fondamento al diritto alla detrazione, ossia nell’ipotesi in cui venga meno la corrispondenza, anche soggettiva, tra l’operazione concretamente effettuata e quella fatturata, non essendo sufficiente l’apparente osservanza dei requisiti formali, a fronte dell’esistenza dell’obbligo di corrispondere l’imposta portata in fattura.

 

Link per la sentenza

Massime precedenti conformi 

Massime precedenti difformi 

error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi